News 2019

Nominati i direttori generali dei Consorzi toscani

Oggi,  30 settembre 2019, sono stati nominati i direttori generali dei Consorzi della Toscana

Per il quinquennio 2019-2024 la direzione dei Consorzi Toscana è stata affidata a:

ing. Nicola Ghimenti per il Consorzio 1 Toscana Nord

dott. Francesco Lisi per il Consorzio 2 Alto Valdarno

ing. Iacopo Manetti per il Consorzio 3 Medio Valdarno

ing. Sandro Borsacchi per il Consorzio 4 Basso Valdarno

ing. Roberto Benvenuto per il Consorzio 5 Toscana Costa

arch. Fabio Zappalorti per il Consorzio 6 Toscana Sud.

In ogni ente, il decreto di nomina è stato adottato al termine dell’iter previsto dalla LR 79/2012, fresca di modifica.

In base a quanto prescritto dalla normativa vigente, il Presidente di ciascun Consorzio ha selezionato, con la pubblicazione di  apposito bando, una rosa di nominativi in possesso dei requisiti richiesti e l’ha presentata all’Assemblea, prima di chiedere al governatore della Toscana l’intesa sul nominativo prescelto, al suo interno.

Enrico Rossi non si è limitato ad esprimere un parere formale ma, dopo aver incontrato i Presidenti, ha deciso di verificare personalmente i requisiti e le caratteristiche dei candidati selezionati.

Al termine dei colloqui individuali, lo scorso 27 settembre 2019,  ha trasmesso l’atto di intesa ai Presidenti che hanno provveduto a formalizzare gli incarichi.

Con la nomina dei direttori, si conclude un’altra importante tappa del percorso di rinnovamento della governance consortile, iniziato con le elezioni del 2-6 aprile 2019.

27 settembre: arriva l’intesa del Presidente Rossi

Il 27 settembre 2019 il governatore Enrico Rossi ha trasmesso l’atto di intesa sul nominativo individuato dal Presidente di ciascun Consorzio di Bonifica, all’interno della rosa di candidati selezionata, a cui affidare la direzione generale dell’ente.

La decisione è arrivata dopo la verifica dei curricula pervenuti, l’incontro con i Presidenti dei Consorzi e i colloqui individuali con i candidati selezionati.

Al termine dell’iter indicato con chiarezza dalla LR 79/2012, Rossi  ha formulato la sua intesa.

Non si tratta quindi di un atto meramente formale, ma di un contributo fattivo alla individuazione dei soggetti più idonei a rivestire un ruolo strategico nell’organizzazione del sistema toscano della bonifica

Prossima tappa: la nomina dei direttori generali

Tutti i Consorzi di Bonifica hanno pubblicato il bando per la selezione di figure di elevata professionalità e di grande esperienza a cui,  secondo quanto previsto dalla LR 79/2012, il Presidente dell’ente affiderà l’incarico di Direttore Generale.

Definito anche l’iter per procedere con la nomina.

Ogni Presidente, sentita l’Assemblea consortile, sceglierà il candidato di intesa con il Presidente della Regione Toscana.

La selezione si è conclusa in cinque Consorzi ed è ancora in corso solo nel Consorzio 4 Basso Valdarno.

Le domande pervenute sono state esaminate e valutate dal Presidente di ogni ente che, al termine della selezione, ha predisposto una rosa composta al massimo da cinque candidati con i titoli e l’esperienza idonei.

Tale selezione, oggetto di comunicazione all’Assemblea, sarà discussa dai Presidenti consortili con Enrico Rossi nella riunione già calendarizzata  per il prossimo 5 settembre.

Il Direttore Generale deve essere in possesso di laurea magistrale e avere maturato un’esperienza almeno quinquennale nella direzione di un’azienda o di un ente pubblico o privato.

Il suo incarico avrà durata di cinque anni e scadrà insieme agli organi consortili,

 

Basso Valdarno: si dimette Sanavio, entra Rossi

La nuova assemblea del Consorzio 4 Basso Valdarno subisce una modifica.

Dopo le dimissioni di Giacomo Sanavio, nella seduta del 26 luglio 2019, è subentrato il primo dei non eletti della lista di maggioranza nella sezione numero 1.

E’ Paolo Roberto Rossi.

In seguito al suo ingresso, la componente elettiva dell’assemblea risulta così composta:

Baioli Tiziano, Barachini Pietro, Campani Fernando, Cipriani Cinzia, Colucci Filippo,  Federighi Federigo, Fedi Stefano, Gronchi Alessandro, Giannanti Massimiliano, Neri Pietro, Rossi Paolo Roberto, Sbragia Galuco, Stassano Alessandro, Stefanucci Ulisse,  Ventavoli Maurizio

 

Eletti i Presidenti dei sei Consorzi di Bonifica della Toscana

Al loro insediamento, le Assemblee Consortili, ai sensi del Regolamento elettorale adottato con DPGR 71/4/2019, hanno provveduto all’elezione del Presidente.

Nella seduta del 14 maggio 2019, l’Assemblea del Consorzio 1 Toscana Nord, ha riconfermato alla sua guida il presidente uscente Ismaele Ridolfi. Contestualmente hanno eletto suo vice Enrico Petriccioli e terzo membro dell’Ufficio di Presidenza Rolando Bellandi.

Nella seduta del 16 maggio 2019, l’Assemblea del Consorzio 2 Alto Valdarno ha eletto alla presidenza Serena Stefani. Il suo vice è Leonardo Belperio. Il ruolo di terzo componente dell’ufficio di Presidenza è stato affidato al sindaco del comune di Civitella della Chiana.

Nella stessa data ha provveduto all’elezione del Presidente anche il Consorzio 3 Medio Valdarno che ha riconsegnato lo scettro al Presidente uscente Marco Bottino. Suo braccio destro sarà ancora una volta, il vice  Presidente, Adriano Borgioli. Cambia invece il terzo componente dell’Ufficio di Presidenza: il sindaco del comune di Prato subentra al sindaco del Comune di Firenze.

Sempre il 16 maggio 2019, al Consorzio Toscana Costa è stato riconfermato a capo dell’Assemblea il Presidente uscente Giancarlo Vallesi. Mandato bis anche per il suo vice Francesco Filippi che resta vice Presidente. Terzo componente è risultato eletto il sindaco del comune di Gavoranno.

E ancora il 16 maggio 2019 ha ottenuto la riconferma a Presidente del Consorzio Toscana Sud il Presidente Fabio Bellacchi. Ancora in fase di elezione il suo vice e il terzo componente dell’Ufficio di Presidenza.

Si è conclusa il 26 luglio 2019 invece l’elezione del Presidente del Consorzio 4 Basso Valdarno, uscito dalla fase di commissariamento. Alla guida dell’ente c’è Maurizio Ventavoli. Ancora da affidare l’incarico di Vice Presidente e terzo componente dell’Ufficio di Presidenza

 

Assemblee consortili: nominati i rappresentanti del Consiglio Regionale della Toscana

La composizione delle assemblee di ogni Consorzio di Bonifica è stata completata il 23 luglio 2019.

In questa data infatti il Consiglio Regionale della Toscana, ai sensi dell’art. 14 della LR 79/2012, ha nominato il suo rappresentante all’interno delle sei assemblee consortili.

Per conoscere il rappresentante del Consiglio Regionale della Toscana all’interno del tuo Consorzio clicca sul link corrispondente

Consorzio 1 Toscana Nord

Consorzio 2 Alto Valdarno

Consorzio 3 Medio Valdarno

Consorzio 4 Basso Valdarno

Consorzio  5 Toscana Costa

Consorzio 6 Toscana Sud

Elezioni: insediate le nuove assemblee consortili

A seguito delle elezioni del 2-6 aprile 2019, si sono insediate le nuove assemblee di tutti i Consorzi di Bonifica della Toscana.

La prima riunione dell’Assemblea del Consorzio 1 Toscana Nord si è tenuta il 14 maggio 2019.

Il 16 maggio 2019 si sono insediate le Assemblee del Consorzio 2 Alto Valdarno, Consorzio 3 Medio Valdarno, Consorzio 5 Toscana Sud, Consorzio 6 Toscana Sud.

Il 22 maggio 2019 è stata la volta del Consorzio 4 Basso Valdarno.

Elezioni concluse: proclamazione definitiva dei risultati e degli eletti

Non essendo pervenuti reclami o ricorsi contro i risultati elettorali, entro il termine fissato dal regolamento elettorale e scaduto il 18 aprile,  oggi l’iter si completa con la proclamazione definitiva degli eletti.

Per conoscere l’esito finale delle elezioni consortili e verificare i nomi dei candidati che andranno a comporre la parte elettiva dell’assemblea di ciascun ente, ti invitiamo a consultare il verbale predisposto, in base al regolamento elettorale, dall’ufficio elettorale temporaneo, cliccando sul nome del Consorzio di interesse.

CONSORZIO DI BONIFICA 1 TOSCANA NORD

CONSORZIO DI BONIFICA 2 ALTO VALDARNO

CONSORZIO DI BONIFICA 3 MEDIO VALDARNO

CONSORZIO DI BONIFICA 4 BASSO VALDARNO

CONSORZIO DI BONIFICA 5 TOSCANA COSTA

CONSORZIO DI BONIFICA 6 TOSCANA SUD

Reclami: stop entro il 18 aprile

Scadono il 18 aprile 2019 i termini per la presentazione dei reclami contro le operazioni di voto e la proclamazione degli eletti che andranno a comporre le future assemblee consortili.

Dieci giorni di tempo: è questo il periodo concesso dal regolamento elettorale.

Il countdown è iniziato a partire  dal momento in cui, chiuse le urne e scrutinate le schede, gli uffici elettorali temporanei dei Consorzi toscani hanno annunciato i nominativi dei candidati che hanno registrato il maggior numero di preferenze, all’interno delle tre sezioni in cui, per legge, sono suddivisi (in base all’entità del contributo di bonifica versato) i votanti.

I reclami dovranno essere presentati agli uffici elettorali temporanei che, per esaminarli e valutarli, avranno tempo fino al 22 aprile.

In assenza di reclami tali uffici potranno procedere con la proclamazione ufficiale degli eletti: saranno loro i futuri amministratori dei Consorzi toscani!