ASSEMBLEE CONSORTILI: NOMINATI I RAPPRESENTANTI DEL CONSIGLIO REGIONALE

La composizione delle assemblee di ogni Consorzio di Bonifica è stata completata il 23 luglio 2019.

In questa data infatti il Consiglio Regionale della Toscana, ai sensi dell’art. 14 della LR 79/2012, ha nominato il suo rappresentante all’interno delle sei assemblee consortili.

Per conoscere il rappresentante del Consiglio Regionale della Toscana all’interno del tuo Consorzio clicca sul link corrispondente

Consorzio 1 Toscana Nord

Consorzio 2 Alto Valdarno

Consorzio 3 Medio Valdarno

Consorzio 4 Basso Valdarno

Consorzio  5 Toscana Costa

Consorzio 6 Toscana Sud

ASSEMBLEE COMPLETE CON LE NOMINE DEL CONSIGLIO REGIONALE

Dal 23 luglio 2019 sono state completate le assemblee dei sei Consorzi di Bonifica della Toscana.

Il Consiglio Regionale della Toscana, ai sensi dell’art. 14 della LR 79/12, ha provveduto alla nomina del suo rappresentante.

Adesso quindi nella massima assise di ciascun ente siedono 15 membri eletti e 13 membri nominati, 12 dal CAL, 1 dal Consiglio Regionale Toscano.

Per conoscere il rappresentante del Consiglio Regionale della Toscana all’interno del tuo Consorzio clicca sul link corrispondente

Consorzio 1 Toscana Nord

Consorzio 2 Alto Valdarno

Consorzio 3 Medio Valdarno

Consorzio 4 Basso Valdarno

Toscana 5 Toscana Costa

Consorzio 6 Toscana Sud

ELEZIONI: INSEDIATE LE NUOVE ASSEMBLEE

A seguito delle elezioni del 2-4 aprile 2019, si sono insediate le nuove assemblee di tutti i Consorzi di Bonifica della Toscana.

La prima riunione dell’Assemblea del Consorzio 1 Toscana Nord si è tenuta il 26 aprile 2019.

Il 16 maggio 2019 si sono insediate le Assemblee del Consorzio 2 Alto Valdarno, Consorzio 3 Medio Valdarno, Consorzio 5 Toscana Sud, Consorzio 6 Toscana Sud.

Il 22 maggio 2019 è stata la volta del Consorzio 4 Basso Valdarno.

Elezioni concluse: proclamazione definitiva dei risultati e degli eletti

Non essendo pervenuti reclami o ricorsi contro i risultati elettorali, entro il termine fissato dal regolamento elettorale e scaduto il 18 aprile,  oggi l’iter si completa con la proclamazione definitiva degli eletti.

Per conoscere l’esito finale delle elezioni consortili e verificare i nomi dei candidati che andranno a comporre la parte elettiva dell’assemblea di ciascun ente, ti invitiamo a consultare il verbale predisposto, in base al regolamento elettorale, dall’ufficio elettorale temporaneo, cliccando sul nome del Consorzio di interesse.

CONSORZIO DI BONIFICA 1 TOSCANA NORD

CONSORZIO DI BONIFICA 2 ALTO VALDARNO

CONSORZIO DI BONIFICA 3 MEDIO VALDARNO

CONSORZIO DI BONIFICA 4 BASSO VALDARNO

CONSORZIO DI BONIFICA 5 TOSCANA COSTA

CONSORZIO DI BONIFICA 6 TOSCANA SUD

ASSEMBLEE CONSORTILI: ARRIVANO I NOMINATI DAL CAL

Ogni assemblea consortile è composta, oltre che dai 15 membri eletti nelle tre sezioni dagli aventi diritto al voto, da 13 membri, 12 in rappresentanza dei comuni, 1 del Consiglio regionale della Toscana.

Ai sensi dell’art. 14 della LR 79/2012, il 16 aprile 2019, il CAL (comitato delle autonomie locali) , tenuto conto delle proposte formulate da ANCI Toscana, ha individuato i sindaci, che, in rappresentanza dei Comuni, compongono le assemblee consortili. Per saperne di più, consulta l’elenco dei sindaci nominati dal CAL

 

 

Reclami: stop entro il 18 aprile

Scadono il 18 aprile 2019 i termini per la presentazione dei reclami contro le operazioni di voto e la proclamazione degli eletti che andranno a comporre le future assemblee consortili.

Dieci giorni di tempo: è questo il periodo concesso dal regolamento elettorale.

Il countdown è iniziato a partire  dal momento in cui, chiuse le urne e scrutinate le schede, gli uffici elettorali temporanei dei Consorzi toscani hanno annunciato i nominativi dei candidati che hanno registrato il maggior numero di preferenze, all’interno delle tre sezioni in cui, per legge, sono suddivisi (in base all’entità del contributo di bonifica versato) i votanti.

I reclami dovranno essere presentati agli uffici elettorali temporanei che, per esaminarli e valutarli, avranno tempo fino al 22 aprile.

In assenza di reclami tali uffici potranno procedere con la proclamazione ufficiale degli eletti: saranno loro i futuri amministratori dei Consorzi toscani!

Concluse le operazioni di scrutinio, proclamati gli eletti: ecco le nuove assemblee

In Toscana sono state elette le nuove assemblee.

Concluse le operazioni di scrutinio delle schede, gli uffici elettorali temporanei dei Consorzi di Bonifica della Toscana hanno provveduto alla proclamazione degli eletti.

Adesso ci sono dieci giorni di tempo per la presentazione di eventuali reclami o ricorsi contro le operazioni di voto e la proclamazione degli eletti.

Entro quindici giorni dalla proclamazione, ogni Consorzio provvederà alla conferma degli stessi e dei risultati elettorali usciti dalle urne.

Dopo saranno convocate le nuove assemblee che, tra i loro compito, hanno quello di eleggere i nuovi Presidenti, destinati a rimanere in carica per cinque anni.

Per conoscere la composizione dell’Assemblea del tuo Consorzio di Bonifica clicca sul nome dell’ente.

CONSORZIO 1 TOSCANA NORD

CONSORZIO 2 ALTO VALDARNO

CONSORZIO 3 MEDIO VALDARNO

CONSORZIO 4 BASSO VALDARNO

CONSORZIO 5 TOSCANA COSTA

CONSORZIO 6 TOSCANA SUD

Concluse le elezioni: domani le nomine ufficiali degli eletti

Firenze, 7 aprile 2019 – Si sono concluse stamani le operazioni di spoglio delle schede relative alle
votazioni dei Consorzi di Bonifica della Toscana. Le votazioni si sono svolte in questa settimana, dal
2 al 6 aprile in quasi tutti i Consorzi, ad eccezione del Consorzio 1 Toscana Nord, dove si è votato
solo il 5 e il 6 aprile.
Le operazioni di voto si sono concluse positivamente e regolarmente. Confermato il trend che vede
da tempo un numero limitato di consorziati partecipare al voto, anche se in maniera diversificata da
una zona all’altra e con numeri maggiori là dove si erano presentate più liste in competizione fra
loro. In tutto hanno votato 21.044 persone.
Contenuti al massimo, per scelta dei Consorzi e di Anbi Toscana (anche in base alle linee guida della
Regione), i costi delle elezioni, che sono stati in tutto pari a circa 300mila euro (pari a un quinto del
costo delle passate elezioni 2013), comprensivi del pagamento dei dipendenti addetti al
funzionamento dei seggi e dell’acquisto del software per la gestione associata, che ha permesso
importanti risparmi rispetto alle singole gestioni delle elezioni degli anni passati. Sempre per motivi
di risparmio non è stata inviata (come era invece avvenuto nelle passate elezioni) la lettera
personalizzata a ogni consorziato che sarebbe costata 800mila euro aggiuntivi. Questo anche perché
questa volta era possibile, per ciascun consorziato, votare in qualsiasi sede di seggio, nell’ambito del
proprio comprensorio, e non era quindi necessario comunicargli dove andare a votare. I consorziati
sono stati avvisati capillarmente attraverso il bollettino, con campagne social e stampa portate
avanti dai singoli consorzi e da Anbi Toscana, attraverso i canali informativi di tutti i Comuni coinvolti
(siti internet, newsletter, profili facebook, messaggistica whatsapp e telegram) e con la App
Cittadino Informato.
Domani, dopo le verifiche e le procedure del caso, verranno proclamati i membri eletti nelle
assemblee dei 6 Consorzi.
Le elezioni permettono di eleggere l’assemblea, organo fondamentale del Consorzio, che serve ad
approvare gli atti fondamentali dell’ente (statuto, piano di classifica, piano delle attività di bonifica,
bilanci, regolamenti interni), elegge il presidente e vigila sul suo operato. L’assemblea è composta
da 28 membri, di cui 15 (ovvero il 53%) eletti con le elezioni consortili e 13 nominati da enti pubblici.
Ai membri dell’assemblea non spetta alcun compenso.
Info sul sito http://bonificalvoto.toscana.it

Domani ultimo giorno per eleggere le nuove assemblee consortili: la mappa dei seggi aperti

Ancora due giorni di voto in Toscana per rinnovare la governance dei Consorzi di Bonifica della regione.

Tanti i seggi aperti sul territorio oggi e ancora di più domani,  6 aprile, quando, scatta l’election day e le sedi dove è possibile esprimere una preferenza si moltiplicano: un modo per offrire ai consorziati l’opportunità di partecipare al voto e, con esso, alla scelta della futura assemblea e, a seguire, del nuovo Presidente che guiderà ogni ente fino al 2024.

Per vedere la mappa dei seggi aperti DOMANI 6 APRILE  basta cliccare sul consorzio corrispondente.

CONSORZIO 1 TOSCANA NORD

CONSORZIO 2 ALTO VALDARNO

CONSORZIO 3 MEDIO VALDARNO

CONSORZIO 4 BASSO VALDARNO

CONSORZIO 5 TOSCANA COSTA

CONSORZIO 6 TOSCANA SUD